Se hai bisogno di aiuto per un problema di gioco che riguarda te o una persona che conosci, chiama 1-800 GAMBLER

Gli Altri Campionati: Coppa Libertadores, l'Atletico Mineiro contro la sorpresa Emelec

28 giugno 2022 05:34:11 EST

Nelle prime ore della notte di mercoledì, Hulk e compagni in Ecuador per l'andata degli ottavi di finale. I brasiliani stanno vivendo un ottimo momento in campionato, i padroni di casa sono stati recentemente protagonisti di un clamoroso 7-0.

Evento: Emelec-Atletico Mineiro
Luogo: Stadio George Capwell, Guayaquil
Quando: 00:15, mercoledì 29 giugno
Dove vederla: Diretta bet365, Dazn
Quote: Emelec 4.50 – Atletico Mineiro 1.83

Vincere la seconda Copa Libertadores della sua storia, dopo quella del 2013 nel segno di Paolo Guerrero e Jo. Questo l'obiettivo dell'Atletico Mineiro che nella notte tra martedì e mercoledì sfida gli ecuadoregni del Club Sport Emelec, nell'ambito dell'andata degli ottavi di finale di Copa Libertadores. Un match tutt'altro che semplice per i brasiliani, che giocano il primo atto lontano dalle mura amiche, al cospetto di una squadra solida e abituata a giocare a certi livelli. In vista della gara valida per la massima competizione calcistica del Sud America, la vittoria dei padroni di casa dell'Emelec è quotata a 4.50, il successo dell'Atletico Mineiro è dato a 1.83, mentre il pareggio a 3.50.

Atletico Mineiro: come arriva alla sfida e probabile formazione

Gli ospiti arrivano con il vento in poppa alla sfida in programma nella cittadina di Guayaquil. Per gli alvinegro tre vittorie consecutive in campionato, l'ultima in rimonta contro il Fortaleza: 3-2 dopo il doppio svantaggio, con la decisiva autorete di Jussa proprio allo scadere. Con questo successo l'Atletico si conferma al quinto posto della Serie A brasiliana, a cinque punti da un Palmeiras fermato a sua volta sul pari dall'Avai. L'obiettivo minimo di Edu Vargas e compagni è conquistare il quarto posto per avere la certezza di partecipare anche alla prossima Coppa Libertadores.

Proprio in ottica Copa, la squadra guidata dal tecnico Antonio Mohamed ha concluso al primo posto il Gruppo D, avendo la meglio sui colombiani del Tolima, sull'Independiente del Valle (altra squadra dell'Ecuador) e sui connazionali dell'America Mineiro. Uno sguardo ai numeri, con l'Atletico che ha realizzato 10 gol subendone 6. Tre vittorie, un periodo di flessione ad aprile nel segno dei pareggi contro Del Valle e America MG e, infine, una sconfitta ininfluente contro il Tolima quando il primo posto era già una certezza.

Articoli Correlati Altri Campionati

Gli Altri Campionati: Coppa Libertadores, che sfida agli ottavi tra Corinthians e Boca Juniors

Gli Altri Campionati: Liga Profesional, sfida di metà classifica tra Atletico Tucuman e Godoy Cruz

Gli Altri Campionati: Mls, scontro d'alta quota tra Philadelphia Union e New York City Fc

Gli Altri Campionati: Verso Argentinos Junior - Arsenal Sarandi

A guidare l'Atletico il leggendario Hulk, che in questa edizione della Libertadores ha già realizzato 3 reti (è il top scorer della squadra in questa competizione). Per l'ex Zenit San Pietroburgo grande annata nella sua seconda stagione dal ritorno in Brasile: per lui parlano i 6 gol realizzati fin qui nel Brasileirao, i 10 messi a segno nel campionato Mineiro e gli altri due tra Coppa del Brasile e Supercopa. Al fianco del colosso classe '86 un'altra vecchia conoscenza del calcio europeo come Eduardo Vargas, ex Napoli e Valencia alla ricerca del primo gol stagionale in Libertadores. Con il cileno, completano il trio di rifinitori del 4-2-3-1 bianconero altri due giocatori di classe come Keno e Nacho Fernandez. A centrocampo Jair e Allan (ex Eintracht Francoforte da non confondere con l'altro mediano una volta in forza al Napoli), mentre in difesa spazio ai centrali Nathan e Alonso e ai terzini Mariano e Guilherme Arana. Tra i pali l'esperto Everson.

Occhio alla sorpresa Emelec: 7 gol nell'ultima di Copa Libertadores

Terminata al sesto posto la prima fase della Liga Pro, la massima serie dell'Ecuador, l'Emelec ritorna in campo a distanza di un mese esatto. Nell'ultima gara di Libertadores, i padroni di casa hanno inflitto un clamoroso 7-0 ai boliviani dell'Independiente Petrolero. Due sconfitte, invece, al cospetto della squadra brasiliana del Gruppo A, quel Palmeiras che in Ecuador si è imposto 3-1, mentre all'Allianz Parque di Sao Paulo ha vinto di misura con rete di Danilo. Per il resto due vittorie e altrettanti pareggi per i 14 volte campioni dell'Ecuador, che in questa Copa Libertadores hanno realizzato 14 gol subendone 7.

In casa Emelec riflettori puntati soprattutto sul centrocampista uruguaiano Sebastian Rodriguez, autore di 5 gol in Copa, a cui bisogna aggiungere gli altri 5 realizzati in Liga Pro. L'altro elemento di spessore della squadra è il numero 10 Rojas Lopez, punto fermo della nazionale ecuadoriana e autore di 3 gol in questa Copa. A completare l'attacco il centravanti Alejandro Cabeza e l'esterno destro d'attacco Alexis Zapata. A centrocampo, insieme all'interno mancino Rodriguez, trovano spazio Arroyo e l'altro big Jose Cevallos, classe '95 con una lunga esperienza in Europa con le maglie di Lokeren e Portimonense. In difesa, davanti al portiere Ortiz, ecco i centrali Eddie Guevara e Canto e i terzini Carabali e Gracia.

L'Emelec ha vissuto il suo momento migliore in Copa Libertadores nel lontano 1995, quando si spinse fino alle semifinali. Gli Eléctricos vennero superati dal Gremio poi vincitore, che poteva fare affidamento sul giovane bomber Jardel. Nell'Emelec, invece, la punta di diamante era l'attaccante Eduardo Hurtado, che dopo quell'esperienza giocò anche negli Stati Uniti (con i L.A. Galaxy) e nell'Argentinos Juniors.

Scommesse Calcio