Se hai bisogno di aiuto per un problema di gioco che riguarda te o una persona che conosci, chiama 1-800 GAMBLER

Ligue 1: Ambizione e sostenibilità, Monaco a caccia della conferma in Champions

26 giugno 2022 04:51:36 EST
Wissam Ben Yedder, attaccante del Monaco.

Il Monaco resta ambizioso e ha un obiettivo ben chiaro per la prossima Ligue 1: confermarsi nelle posizioni di testa per centrare nuovamente l'obiettivo della qualificazione alla prossima Champions League, questa volta magari dalla porta principale.

Evento: Ligue 1 2022-23
Luogo: Francia
Quando: dal 6 Agosto 2022 al 21 Maggio 2023
Dove vederla: Sky Sport
Quote vincente manifestazione: Paris Saint-Germain 1.10, Marsiglia 12.00, Lione 15.00, Monaco 21.00, Rennes 26.00

La Ligue 1 scalda i motori: focus sul Monaco. Il club del Principato resta ambizioso e ha l'obiettivo dichiarato per il prossimo campionato di confermarsi nelle posizioni di testa. Il traguardo per centrare nuovamente l'obiettivo della qualificazione alla prossima Champions League, questa volta magari dalla porta principale. Per farlo i biancorossi hanno bisogno almeno di un secondo posto. Una vittoria del titolo è invece quotata a 21.00. Il Paris Saint-Germain è proposto vincitore della prossima Ligue 1 a 1.10, Marsiglia è quotato a 12.00, la vittoria finale del Lione è proposta a 15.00, quella del Rennes a 26.00.

Monaco, come è andato il campionato 2021/22

Dopo una serie di stagioni estremamente complicate il Monaco è tornato nelle posizioni di testa con un bel terzo posto nella stagione 2020/21. I Rouges et Blancs si sono rinforzati nella sessione di calciomercato estiva per confermarsi nelle posizioni di vertice con gli acquisti di Jean Lucas dal Lione, Boadu dall'AZ Alkmaar e Jakobs dal Colonia. In un campionato dominato ancora una volta dal Paris Saint-Germain, il club del Principato ha conteso la seconda posizione al Marsiglia, tenendo a poca ma significativa distanza Rennes e Nizza. Si è arrivati all'ultima giornata con tutto ancora da decidere: alla fine è stato l'OM ad imporsi e a conquistare l'accesso diretto alla fase a gironi di Champions. Solo un terzo posto quindi per il Monaco al termine di una stagione comunque positiva.

Monaco, obiettivo Champions League

Il Monaco ha conquistato dunque per il secondo anno consecutivo la qualificazione ai preliminari di Champions League. L'obiettivo, questa volta, deve essere quello di passare i playoff dopo la sconfitta della precedente annata. Dopo il successo al terzo turno contro lo Sparta Praga, i giallorossi persero nel doppio confronto con lo Shakhtar Donetsk di De Zerbi ai supplementari, abbandonando la massima competizione europea e finendo in Europa League. Nell'ex Coppa UEFA gli uomini di coach Clement si sono fermati agli ottavi, eliminati dai portoghesi del Braga.

La stagione inizierà dunque molto prima rispetto alla tabella di marcia, già anticipata per via dei Mondiali di Qatar: si parte tra il 2-3 agosto con l'andata del terzo turno di qualificazione dei play-off e una settimana dopo, con la prima di Ligue 1 di mezzo, sarà ritorno. In caso di successo l'ultimo ostacolo sarà lo "spareggio" che si giocherà tra 16/17 e 23/24 agosto. Il club del Principato conoscerà la sua avversaria europea dal sorteggio che si svolgerà il prossimo 18 luglio a Nyon.

Articoli Correlati Ligue 1

Ligue 1: Paris Saint-Germain a caccia del nono titolo in undici stagioni

Ligue 1: Ecco come si prospetta il prossimo anno

Ligue 1: Penultima giornata, corsa Champions ancora aperta

Ligue 1: Marsiglia-Strasburgo, OM determinato a non sbagliare

Monaco, il punto sul mercato e i giocatori chiave

Il calciomercato estivo del Monaco è iniziato con una grande cessione: quella di Aurelien Tchouameni, mediano francese classe 2000. Il 22enne è passato al Real Madrid per la cifra monstre di 80 milioni di euro e ha lasciato indubbiamente un vuoto a centrocampo insieme al partente Fabregas, che non ha rinnovato il proprio contratto. Il ds del club del Principato, Paul Mitchell, si è detto comunque fiducioso. L'idea della società è di rinforzare la squadra senza "spese folli". In entrata i biancorossi sono a caccia di un rinforzo in attacco: ha preso quota il nome di Belotti a parametro zero al termine dell'esperienza al Torino. Il "Gallo" è tentato dalla possibilità di giocare la Champions e sta valutando l'offerta. L'alternativa è Justin Kluivert, reduce dall'esperienza proprio in Francia con il Nizza e che tornerà a fine prestito alla Roma che ne detiene il cartellino.

Uomo chiave del Monaco è stato il 31enne Ben Yedder, vice capocannoniere della Ligue 1 con 25 gol (32 in tutte le competizioni). Al suo fianco ha fatto bene anche Kevin Volland, che ha concluso l'anno con 15 reti. Tra i protagonisti dell'annata conclusasi al terzo posto anche Badiashile, centrale 21enne, e il trequartista russo Aleksandr Golovin, entrambi titolari inamovibili e, a meno di offerte irrinunciabili, uomini da cui il club del Principato ripartirà nella prossima stagione.

Monaco, i primi impegni in Ligue 1

La Ligue 1 comincerà nel weekend del prossimo 6-7 agosto, con due settimane di anticipo rispetto al solito per via della lunga interruzione dettata dal Mondiale di Qatar che si disputerà tra novembre e dicembre. Il Monaco comincerà il suo campionato in trasferta sul campo dello Strasburgo qualche giorno dopo l'andata del terzo turno preliminare di Champions. Il 14 agosto sfida al Rennes e alla quarta giornata l'impegno al Parco dei Principi contro il PSG di Messi e Mbappé, campione in carica. Tour de force a settembre con le sfide contro Nizza e Lione, mentre la partita contro il Marsiglia sarà a novembre. Ritorno con l'OM già a gennaio, dopo la sosta, poi di nuovo Paris Saint-Germain a febbraio nello stesso mese del Nizza. Gran finale con Lione, Rennes e Tolosa negli ultimi tre turni.

Scommesse Calcio