Se hai bisogno di aiuto per un problema di gioco che riguarda te o una persona che conosci, chiama 1-800 GAMBLER

Premier League – Calcio: FA Community Shield, grande sfida tra Liverpool e Manchester City

29 luglio 2022 10:00:27 EST
Jürgen Klopp, tecnico del Liverpool.

Subito spettacolo nella "pima"del grande calcio inglese. A confronto due squadre che stanno operando bene sul mercato: riflettori puntati su Nunez e Haaland.

Evento: Liverpool-Manchester City
Luogo: King Power Stadium, Leicester
Quando: 18:00, 30 luglio 2022
Dove vederla: Diretta bet365, Dazn
Quote: Liverpool 2.80, Manchester City 2.40

Liverpool e Manchester City, le due grandi protagoniste della scorsa stagione, sono di scena sabato sera per il match che apre le danze del grande calcio inglese. Le due squadre si sfidano per la FA Community Shield, torneo che mette a confronto la detentrice della Premier League e quella della FA Cup. Si gioca in via straordinaria al King Power Stadium di Leicester e non a Wembley, teatro domenica della finale degli Europei femminili di calcio. In ottica quote, la vittoria del Liverpool nei tempi regolamentari è proposta a 2.80, mentre il pareggio sempre nell'arco dei novanta minuti è bancato a 3.60. Il successo del Manchester City - sempre nell'ambito dei tempi regolamentari - è in lavagna a 2.40.

Liverpool, via Mané ma l'attacco è sempre stellare. Ballottaggio tra Nunez e Firmino

A confronto due squadre che stanno vivendo un'estate da urlo in chiave calciomercato. Il Liverpool ha speso la bellezza di 65 milioni di sterline per il colosso Darwin Nunez, attaccante proveniente dal Benfica. Il classe '99, punto fermo della nazionale uruguaiana, è reduce dalla stagione della definitiva consacrazione, come certificano i 34 gol messi a segno tra Primeira Liga portoghese e Champions League. I Reds hanno finanziato questo acquisto con una serie di cessioni intelligenti (vedi Takumi Minamino al Monaco, Neco Williams al Nottingham Forest e Ben Davies ai Rangers di Glasgow), ma hanno dovuto rinunciare anche ad un big assoluto come Sadio Mané, passato al Bayern Monaco per 27,5 milioni di sterline. Nonostante questo addio eccellente, l'attacco del Liverpool fa sempre paura: da non dimenticare in tal senso, l'acquisto dello scorso gennaio di un altro giocatore proveniente dal campionato portoghese come Luis Diaz, tra gli esterni offensivi più interessanti del panorama internazionale.

Per quanto riguarda la sfida in programma nella serata di sabato, il Liverpool deve fare a meno di un elemento insostituibile come l'ex romanista Alisson: il portiere brasiliano è alle prese con un problema agli addominali. Ma non finisce qui, perché il tecnico Jürgen Klopp rischia di dovere fare a meno anche dell'irlandese Caoimhin Kelleher: per questo appare sicuro di un posto da titolare l'altro estremo difensore Adrian, 35enne spagnolo che l'anno scorso ha collezionato solo una presenza in EFL Cup. In dubbio anche Alex Oxlade-Chamberlain, l'attaccante Diogo Jota e il terzino greco Kostan Tsimikas.

Articoli Correlati Premier League

Premier League – Calcio: Manchester United e Tottenham sfidano Atletico Madrid e Roma

Premier League: Liverpool contro il Crystal Palace per dimenticare il poker dello United

Premier League: Manchester United e Liverpool si sfidano in amichevole

Premier League: focus sul mercato dello United

La probabile formazione del Liverpool

Alla luce di queste assenze, nel classico 4-3-3 di Jürgen Klopp spazio all'estremo difensore Adrian e alla retroguardia nel segno dei centrali Matip e Van Dijk e dei terzini Alexander-Arnold e Robertson. A centrocampo intoccabile capitan Henderson, affiancato da Fabinho e dal solito Thiago Alcantara. In attacco il faro Mohamed Salah e Luis Diaz sono sicuri del posto, mentre per l'altra maglia è ballottaggio tra Darwin Nunez e un Roberto Firmino che nei giorni scorsi è stato dato ad un passo dalla Juventus.

Manchester City, sabato l'esordio ufficiale di Haaland

Mercato intelligente ma di grande spessore anche per il Manchester City. Un nome su tutti, quello di Erling Haaland, prelevato dal Borussia Dortmund per poco più di 50 milioni di sterline. Grande colpo anche a centrocampo con l'arrivo del nazionale inglese Kalvin Phillips. Novanta milioni di sterline spesi per due giocatori più l'acquisto dello svincolato Stefan Ortega (che dovrebbe essere il secondo portiere alla spalle di Ederson). Da non dimenticare, però, che i Citizen si sono mossi con grande anticipo, acquistando talenti sudamericani del calibro di Julian Alvarez e Kayky, attaccanti provenienti da River Plate e Fluminense.

Sembra chiaro, comunque, che qualcosa stia cambiando in casa City. Lo dimostrano anche le tante cessioni effettuate nelle ultime settimane: fanno rumore gli addii di Sterling, Gabriel Jesus, Zinchenko e Fernardinho. Guardando tutte le cifre incassate dalle cessioni, al momento sono sedici in totale, nelle casse della squadra di Manchester sono entrati la bellezza di 164 milioni di sterline. Mica male.

La probabile formazione del Manchester City

In ottica probabili formazioni, il tecnico Pep Guardiola dovrebbe rinunciare al solo Laporte. Per il resto tutti disponibili: tra questi anche anche John Stones, Phil Foden e Ilkay Gundogan, tutti e tre fuori dai giochi nella recente tournée americana. Per quanto riguarda l'undici in campo, nel classico 4-3-3 spazio al portiere Ederson e alla retroguardia nel segno dei centrali Ruben Dias e Stones e dei terzini Walker e Cancelo. A centrocampo spazio al trio collaudato formato da Bernardo Silva, Rodri e De Bruyne, con Phillips pronto a subentrare nella ripresa. In attacco sicuro del posto il colosso Haaland, che dovrebbe essere affiancato da Mahrez e Grealish.

Scommesse Calcio