Se hai bisogno di aiuto per un problema di gioco che riguarda te o una persona che conosci, chiama 1-800 GAMBLER

Serie A: Calciomercato Fiorentina, acquisti mirati per puntare all'Europa

13 luglio 2022 11:45:07 EST
Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina.

Il calciomercato della Fiorentina prevede pochi colpi e mirati: i viola cercano conferme dopo la prima ottima stagione con Vincenzo Italiano in panchina. Sistemata la porta con Gollini, sono arrivati finora anche Mandragora dalla Juventus e soprattutto Jovic dal Real Madrid per una società che punta dritto all'Europa.

Dopo stagioni travagliate e all'insegna della mediocrità, a Firenze sembra tornata la serenità. Sicuramente buona parte del merito è da ascrivere a Vincenzo Italiano, arrivato un anno fa dallo Spezia, che ha saputo fin da subito trovare la quadra mostrando un calcio propositivo che ha consentito alla Fiorentina di raggiungere il settimo posto in campionato e la conseguente qualificazione in Conference League.

Anche la società parallelamente ha iniziato ad operare in maniera diversa sul mercato, cedendo bene Dusan Vlahovic e comprando giocatori funzionali al progetto in grado di mantenere la rosa sempre competitiva. Il passo successivo è quello di consolidare il piazzamento europeo, provando magari a migliorare lo score ottenuto. Un'impresa non semplice ma possibile anche in virtù dei nuovi colpi e sperando, magari, di non veder partire qualche altro pezzo pregiato.

Attualmente solo Nikola Milenkovic pare destinato a lasciare: su di lui diversi club tra i quali in particolare spicca l'Inter che dovrà presto rimpiazzare Milan Skriniar in procinto di trasferirsi al Paris Saint-Germain. Naturalmente, se andasse via il difensore serbo, i gigliati dovrebbero poi sostituirlo magari con Robin Le Normand, centrale di proprietà della Real Sociedad. Staremo a vedere, intanto c'è da registrare un rinnovato entusiasmo nel capoluogo toscano per una squadra che è tornata ad essere credibile. Fino a dove potrà spingersi lo dirà il tempo. Quote vincente Coppa Italia: Inter 4.50; Milan 5.50; Juventus 5.50; Napoli 8.00; Fiorentina 34.00.

Articoli Correlati Serie A

Serie A: Napoli, Ospina vola in Arabia Saudita. Adesso il secondo portiere è una priorità

Serie A: Il Monza parte con importanti ambizioni

Serie A: Salernitana super attiva in questa sessione di mercato

Serie A: Il Monza sogna in grande con Pessina e Sensi

Dalla Serbia alla Serbia: è Luka Jovic l'erede di Vlahovic

Luka Jovic ha appena 24 anni ma ha già vissuto diverse vite nella sua intensa carriera calcistica. Il suo percorso è cominciato in patria allo Stella Rossa: è qui che si fa notare dal Benfica che lo porta in Portogallo per 2 milioni di euro. Il centravanti non riesce ad ambientarsi a Lisbona e così rifà di nuovo le valigie con destinazione Francoforte. La maglia dell'Eintracht gli restituisce gli stimoli di cui aveva bisogno e a suon di gol, 40 complessivi in 93 presenze, ritrova la retta via smarrita. Tanto da conquistarsi addirittura l'irrinunciabile chiamata del Real Madrid. 60 milioni di euro più bonus la cifra stanziata dalle Merengues per assicurarsi le prestazioni dell'attaccante che avrebbe dovuto minare la titolarità di un certo Karim Benzema.

Impresa ovviamente impossibile per Jovic che fatica a trovare spazio e finisce nuovamente in prestito all'Eintracht fino alla chance di oggi in quel di Firenze. Il direttore sportivo dei viola, Daniele Pradè, se lo assicura a condizioni estremamente vantaggiose: acquisto a titolo definitivo senza alcun esborso economico ma con il 50% della futura rivendita da garantire al Real. Questa rappresenta la chance della vita per Jovic: tornare quello di un tempo o ridimensionare le proprie aspettative di carriera.

La Fiorentina aveva portato assai bene a un suo connazionale come Dusan Vlahovic, chissà che non possa avere la stessa sorte in maglia viola anche il Falcao serbo, così come veniva soprannominato in patria. Se lo augurano nel capoluogo toscano, auspicando magari un finale diverso rispetto a quello del suo predecessore.

Il calciomercato della Fiorentina tra colpi e addii

Non di soli acquisti può vivere una società di calcio. E il calciomercato della Fiorentina è stato anche di rinunce come quelle dei mancati riscatti di Lucas Torreira, Álvaro Odriozola e Krzysztof Piątek. Scelte ponderate ma necessarie per tre giocatori di fatto già rimpiazzati. La storia più burrascosa è stata quella del regista di proprietà dell'Arsenal, che si è sentito scaricato dalla dirigenza viola ma che non ha voluto legittimamente rivedere le proprie pretese economiche.

Al suo posto è già arrivato Rolando Mandragora, acquistato a titolo definitivo dalla Juventus. Senza dimenticare Sofyan Amrabat che dopo un inizio stentato nel finale della passata stagione era riuscito a ritagliarsi uno spazio importante nello scacchiere tattico di Italiano. C'è molta curiosità, inoltre, di vedere all'opera il terzino Dodò, operazione quasi conclusa per la bellezza di 14 milioni più bonus: si tratta di un giocatore con spiccata propulsione offensiva in linea con le sue origini brasiliane.

Per quanto riguarda il calciomercato della Fiorentina in uscita, si lavora per piazzare Dragowski, fuori progetto, all'Espanyol con la speranza di fare cassa. Stessa sorte potrebbe toccare a Nikola Milenkovic, seguito dalle big di mezza Europa. La Fiorentina se lo terrebbe volentieri, a dire il vero, ma c'è da fare i conti con le ambizioni del 24enne di Belgrado e con un contratto che prevede la scadenza nel 2023. Senza rinnovo, non c'è possibilità di trattenerlo sotto la Fiesole per vederlo andar via a parametro zero. Pradè non si farà trovare impreparato e sta già sondando il mercato internazionale per sostituirlo adeguatamente, sfruttando magari un'opportunità low cost.

Scommesse Calcio