Se hai bisogno di aiuto per un problema di gioco che riguarda te o una persona che conosci, chiama 1-800 GAMBLER

Serie A: Inter, che sfida contro il Monaco di Ben Yedder

15 luglio 2022 10:55:39 EST
Simone Inzaghi, tecnico dell'Inter.

Nerazzurri in campo per la seconda amichevole dopo il poker ai danni del Lugano. In attacco conferme per la coppia dei sogni formata da Lautaro Martinez e Romelu Lukaku. Tra i monegaschi pesa tantissimo l'addio di Tchouameni.

Evento: Inter-Monaco
Luogo: Stadio Paolo Mazza, Ferrara
Quando: 20:30, 16 Luglio 2022
Dove vederla: Sportitalia
Quote: Inter 1.80, Monaco 3.40

Seconda tappa di avvicinamento al campionato per l'Inter di Simone Inzaghi. Nella serata di sabato, i nerazzurri sfidano il Monaco di Philippe Clement allo stadio Paolo Mazza di Ferrara. A confronto due squadre reduci da un successo, sempre nell'ambito delle classiche amichevoli pre-campionato: i vice campioni d'Italia hanno superato 4-1 il Lugano, mentre i monegaschi hanno avuto la meglio sui portoghesi del Portimonense con il più classico dei 2-0. In ottica quote, la vittoria dell'Inter in questa amichevole è quotata 1.80, mentre il successo del Monaco è quotato 3.40. Il pareggio, invece, è in lavagna a 3.75.

Inter, tutti in ritiro alla Pineta. Ma anche sabato spazio a tante seconde linee

A differenza della gara con il Lugano, sabato sera il tecnico Simone Inzaghi dovrebbe ancora una volta mettere in campo un mix fatto di titolari, giovani e seconde linee. I nerazzurri sono in ritiro al gran completo alla Pineta, ma alcuni dei big si sono uniti solo nei giorni scorsi e quindi è difficile immaginarli in campo già sabato sera. In ottica probabile formazione, nel consueto 3-5-2, tra i pali dovrebbe fare il suo debutto da titolare il nuovo acquisto Onana, pronto ancora una volta alla staffetta con capitan Handanovic.

Nella difesa a tre, invece, dovrebbe esserci ancora il giovane Fontanarosa, affiancato dai più esperti De Vrij e D'Ambrosio. A centrocampo il trio formato dai nuovi acquisti Asllani e Mkhitaryan, affiancati per l'occasione dal francese Agoume. Sugli esterni, nel ruolo di esterni tutta fascia, dovrebbero essere confermati l'altro volto nuovo Bellanova e Robin Gosens, mentre in attacco spazio al duo delle meraviglie nel segno di Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, autore di una doppietta nel recente match con il Lugano.

Articoli Correlati Serie A

Serie A: Napoli, dopo otto anni Koulibaly è ai saluti finali

Serie A: Calciomercato Fiorentina, acquisti mirati per puntare all'Europa

Serie A: Napoli, Ospina vola in Arabia Saudita. Adesso il secondo portiere è una priorità

Serie A: Il Monza parte con importanti ambizioni

Monaco, la probabile formazione contro i nerazzurri. Il mercato deve ancora decollare

Più avanti nella preparazione, il Monaco dovrebbe scendere in campo con una formazione molto vicina a quella titolare. Il tecnico Clement dovrebbe varare ancora una volta il classico 4-2-3-1: tra i pali il portiere Majecki, mentre in difesa dovrebbero trovare spazio i centrali Baripan e Badiashile e i terzini Aguilar e Caio Henrique. Davanti alla difesa pesa molto l'addio di Tchouameni: a centrocampo spazio così ai mediani Fofana e Jean Lucas, chiamati a costruire il gioco e ad agire in fase di interdizione. Qualche metro più avanti ecco i rifinitori Volland, Golovin e Gelson Martins, ma occhio alle quotazioni al rialzo di Lamarechal e Akliouche. Unica punta Ben Yedder, reduce dalla migliore stagione della sua carriera con 32 reti in tutte le competizioni.

Formazione di assoluta qualità quella di un Monaco che, però, non si è fatto ancora protagonista di un mercato in entrata degno di questo nome. Dopo gli 80 milioni incassati dal Real Madrid per Tchouameni, i monegaschi si sono limitati all'acquisto dell'esterno sinistro giapponese Takumi Minamino, elemento di sicura affidabilità prelevato dal Liverpool. Per il resto tante indiscrezioni: in attacco il nome che si continua a fare è quello dello svincolato Andrea Belotti, ancora senza squadra dopo la lunga esperienza al Torino; a centrocampo, invece, il nome nuovo per il ruolo di mediano è quello di Boubakary Soumaré, ma il Leicester non sembra disposto a rinunciare al 23enne con doppio passaporto franco-senegalese.

Mercato dell'Inter segnato dal ritorno di Lukaku e da tante operazioni intelligenti. E c'è ancora il sogno Dybala

La grande notizia dell'estate interista è certamente il ritorno dell'attaccante Romelu Lukaku, a nemmeno un anno dal trasferimento al Chelsea. Il mercato nerazzurro, però, non è stato segnato solo dal rientro alla base del gigante belga: tante, infatti, le operazioni intelligenti (e spesso a basso costo) sotto la regia esperta del direttore Marotta. L'Inter, così, almeno al momento, si ritrova con una rosa decisamente più completa rispetto a quella della scorsa annata: occhio soprattutto al centrocampo, con l'arrivo di Kristjan Asllani (Inzaghi avrà finalmente il tanto evocato vice-Brozovic), dell'armeno Henrikh Mkhitaryan e del giovane esterno Raoul Bellanova.

Ma il mercato nerazzurro non si ferma certamente qui, e prossimamente sarà ovviamente segnato da alcune operazioni in uscita. Una su tutte quella che vede protagonista Milan Skriniar, con il Paris Saint-Germain ancora forte sul difensore slovacco: in caso di cessione, l'Inter dovrebbe chiudere subito l'operazione Bremer, oggetto del desiderio anche della Juventus. Sullo sfondo, poi, c'è sempre l'ex bianconero Paulo Dybala: senza le uscite di Dzeko e Alexis Sanchez l'operazione non si farà, con Napoli e Roma pronte a fiondarsi sull'argentino.

Scommesse Calcio