Se hai bisogno di aiuto per un problema di gioco che riguarda te o una persona che conosci, chiama 1-800 GAMBLER

Serie A - Calcio: Udinese, alla Dacia Arena c'è il Chelsea di Koulibaly

28 luglio 2022 10:42:13 EST
Roberto Pereyra, centrocampista dell'Udinese.

Amichevole di lusso per i friulani guidati dal tecnico Andrea Sottil: subito in campo i volti nuovi Masina e Bijol, in attacco spazio all'intoccabile Beto. I londinesi si affidano all'ex Napoli in difesa e ad un reparto avanzato nel segno della fantasia e della rapidità con Sterling e Mount.

Evento: Udinese-Chelsea
Luogo: Dacia Arena, Udine
Quando: 21:00, 29 luglio 2022
Dove vederla: Dazn
Quote: Udinese 5.50, Chelsea 1.50

Udinese e Chelsea scendono domani sera in campo alla Dacia Arena per un'amichevole pre-campionato decisamente interessante. A confronto due squadre dagli obiettivi molto diversi: i padroni di casa vogliono confermarsi nelle zone di metà classifica della Serie A, per conquistare ancora una volta la salvezza con largo anticipo; tutt'altra storia in casa dei londinesi, vogliosi di tornare sul tetto d'Inghilterra e d'Europa dopo la fine dell'era Abramovich. In ottica quote, la vittoria in amichevole dell'Udinese viene proposta a 5.50, mentre il pareggio è proposto a 4.50. Il successo del Chelsea, invece, è bancato a 1.50.

Udinese, per il dopo Molina c'è Masina. Sulla trequarti c'è Pereyra

L'Udinese si appresta a vivere la sua quindicesima stagione consecutiva in Serie A. Anche questa estate piccola grande rivoluzione per i friulani, che hanno salutato Mister Cioffi (approdato al Verona) e si sono affidati ad uno che il bianconero lo ha indossato da calciatore, quell'Andrea Sottil reduce dall'ottima esperienza in Serie B con l'Ascoli. Rivoluzione anche in ottica calciomercato: per quanto riguarda le uscite, da sottolineare la cessione dell'esterno destro argentino Nahuel Molina, a lungo inseguito dalla Juventus ma poi finito agli spagnoli dell'Atletico Madrid (costo totale circa 26 milioni di Euro). Nell'operazione è rientrato anche il cartellino di Nehuen Perez, difensore centrale che - dopo l'annata in prestito in bianconero - diventa così al 100% di proprietà dell'Udinese.

Per quanto riguarda le altre entrate, da segnalare il ritorno in Italia del terzino Adam Masina (che dovrebbe sostituire lo stesso Molina) e gli arrivi del centrocampista ex Lugano Sandi Lovric e dell'altro difensore Leonardo Buta. Quest'ultimo è proveniente dallo Sporting Braga e dunque da un campionato, quello portoghese, spesso terra di conquista dei friulani. Da ricordare, in tal senso, l'acquisto di Beto, uno degli attaccanti rivelazione della scorsa stagione.

Articoli Correlati Serie A

Serie A - Calcio: Napoli, è Kim l'erede di Koulibaly

Serie A – Calcio: La Juventus cambia in difesa e dà il benvenuto a Bremer

Serie A - Calcio: Juventus, amichevole di lusso con il Barcellona

Serie A – Calcio: Milan, Florenzi fissa gli obiettivi stagionali. Ma manca ancora il grande colpo

Per quanto riguarda la gara in programma venerdì sera alla Dacia Arena, il tecnico Andrea Sottil dovrebbe schierare i suoi con il 4-3-1-2, lo stesso modulo con cui giocava il suo Ascoli nella serie cadetta. Spazio tra i pali per Silvestri, mentre in difesa ecco l'altro nuovo acquisto Jaka Bijol (proveniente dal CSKA Mosca) e i terzini Masina e Udogie. A centrocampo il trio formato da un rigenerato Jajalo e dagli altri interni Samardzic e Makengo. In attacco il trequartista Pereyra alle spalle delle due punte Beto e Success.

Il Chelsea è ancora un cantiere aperto, ma quanta qualità in rosa!

Rivoluzione ancora più profonda, quella in atto in casa Chelsea. I londinesi hanno salutato giocatori importanti come i difensori Rudiger e Christensen (entrambi via a parametro zero, adesso in forza rispettivamente a Real Madrid e Barcellona). A questi va aggiunto Romelu Lukaku, ceduto in prestito all'Inter. Per quanto riguarda le entrate, i Blues si sono resi protagonisti di due operazioni importanti: da un lato hanno prelevato dal Manchester City un top-player come Raheem Sterling; dall'altro si sono aggiudicati uno dei difensori più forti del panorama internazionale, quel Kalidou Koulibaly che ha lasciato Napoli dopo otto stagioni.

Tra i londinesi da segnalare le assenze di N'Golo Kante e Ruben Loftus-Cheek, mentre sono ancora in dubbio il portiere Kepa Arrizabalaga e il centrocampista Ross Barkley. Nemmeno in panchina i due spagnoli Cesar Azpilicueta e Marcos Alonso, ancora in attesa di capire cosa riserverà loro il futuro: sui due difensori è sempre forte il pressing del Barcellona, ma gli inglesi non sembrano intenzionati a fare regali di sorta. Per quanto riguarda la probabile formazione in campo venerdì sera alla Dacia Arena, anche il tecnico tedesco Thomas Tuchel dovrebbe schierare i suoi con il 4-2-3-1.

In porta ecco il francese Edouard Mendy, mentre in difesa spazio ai due centrali Thiago Silva e Koulibaly, affiancati dai terzini James e Chilwell. A centrocampo riflettori puntati sull'italo-brasiliano Jorginho, su cui si registrano sempre indiscrezioni su un suo possibile ritorno in Serie A. Al fianco dell'ex Napoli ecco il classe 2000 Conor Gallagher, pronto a giocarsi le sue carte dopo l'annata in prestito al Crystal Palace (per lui la bellezza di 8 gol in 34 presenze). In attacco spazio ai pezzi forti della squadra, con Pulisic ad agire da falso nueve e alle sue spalle i rifinitori Mount, Harvetz e Sterling.

Scommesse Calcio